sabato 23 aprile 2011

Eliminare il Calcare

I depositi di calcare, rappresentano un problema costante e comune per tutti coloro che vogliono salvaguardare il proprio impianto idraulico , tanto che rimuoverlo può trasformarsi in una vera e propria impresa. Il lato negativo del calcare (ammesso che ce ne sia uno positivo), è che si va ad annidare nei posti più svariati, dalle piastrelle ai sanitari, rubinetti, diffusori da doccia, caldaie, lavatrici, lavastoviglie causando danni spesso irrimediabili.
Come comportarsi nei casi più estremi senza farsi prendere da una crisi di nervi? Le soluzioni sono svariate e, si può addirittura procedere con prodotti chimici specifici; ma le soluzione più rapida e meno costosa stà nel montaggio di un filtro elettrofisico in bassa tensione, capace di risolvere gli effetti della precipitazione del carbonato di calcio presente nell'acqua, mediante un campo elettrico variabile con frequenze tipiche delle onde radio.
Questo prodotto è installabile nelle condutture di acqua ed è in grado di abbattere del 95% la carica batterica e di disgregare le incrostazioni calcaree preesistenti.

  • mantiene soluto il bicarbonato di calcio fino a circa 70°C; oltre tale temperatura dà luogo a microscopici cristalli di aragonite che, rimanendo in sospensione, non permettendo la formazione nelle tubazioni dell’impianto di depositi compatti e fortemente aderenti di calcare;
  • abbatte del 95% la carica batterica eventualmente presente nell’acqua;
  • disgrega rapidamente le incrostazioni calcaree presenti in qualsiasi impianto idraulico, indipendentemente dalla sua peculiarità tecnica e dalla sua destinazione.
Questo apparato elettrofisico è di facile montaggio, ha un costo molto minore rispetto ad un addolcitore, ha un ingombro minimo e non necessita del sale come l'addolcitore.

 la Ditta Idraulica Pistolesi monta già da tempo questo prodotto e può garantire il suo funzionamento e la sua riuscita nell'eliminazione del calcare.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento